Places of the Imagination: Ecological Concerns in David Malouf’s “Jacko’s Reach”

Antonella Riem (Università di Udine)

Abstract

Nell’opera di Malouf, in poesia e in prosa, è presente un’esplicita attenzione per l’ecologia e un forte interesse verso il mondo naturale, in particolare nel suo rapporto con quello culturale. Spazio e luogo, come la wilderness e il giardino, la steppa e l’Impero Romano, il bush e la città, sono elementi fondanti del modo in cui Malouf delinea i rapporti individuali, sociali, politici e culturali con la terra. Questo articolo si concentra sul racconto “Jacko’s Reach” (Malouf 2002), dove, sotto l’etichetta del progresso, la globalizzazione impone lo “sviluppo” di un luogo di natura. Jacko’s Reach, “la nostra ultima macchia di vegetazione”, sarà distrutta da “pale meccaniche e gru”, per costruire “un nuovo centro commerciale” (124), pubblicizzato in modo ingannevole come una necessità per il bene della comunità. La voce narrante in apparenza descrive un evento consueto, la costruzione di un nuovo centro commerciale, e contemporaneamente critica la distruzione del mondo naturale voluta dallo ‘sviluppo’ che porta alla disintegrazione della wilderness per poterla addomesticare e acculturare. L’articolo si focalizza in particolare sulle strategie narrative di Malouf, che, in modo più rilevante, enfatizzano il potere mitologico del luogo immaginato o ricordato come forma di resistenza alla distruzione dell’ambiente naturale. Nella “dimensione del simbolico” (132), attraverso il ricordo, l’immaginazione, la creatività e il sogno, la totale cancellazione della wilderness – sia nel mondo naturale che in noi stessi/e – non può essere compiuta del tutto. Costantemente re-immaginata e riconfigurata nella nostra memoria, la wilderness per sempre continuerà a “crescere con forza sotto il cemento” e “nella nostra testa” (133), in una profonda interconnessione visionaria e creativa tra mondo naturale ed essere umano.

DOI: 10.17456/SIMPLE-57

Bibliografia

Ashcroft, Bill, Gareth Griffiths & Helen Tiffin. 1989. The Empire Writes Back. Theory and Practice in Post-Colonial Literatures. London: Routledge.

Ashcroft, Bill. 2014. David Malouf and the Poetics of Possibility. JASAL: Journal of the Association for the Study of Australian Literature, 14, 2: 1-11.

Corbin, Henri. 1977 [1960. Corps Spirituel et Terre Céleste]. Spiritual Body and Celestial Earth: From Mazdean Iran to Shi’te Iran. Translated by Nancy Pearson, Bollingen Series XCI. Princeton: Princeton University Press.

Eisler, Riane. 1987. The Chalice and the Blade: Our History, Our Future. San Francisco: Harper & Row [2011. Il calice e laspada. La civiltà della Grande Dea dal Neolitico a oggi. Translated by Vincenzo Mingiardi. Udine: Forum].

Eisler, Riane. 1995. Sacred Pleasure, Sex, Myth, and the Politics of the Body: New Paths to Power and Love. San Francisco: Harper & Row [2012. Il Piacere è sacro. Il potere e la sacralità del corpo e della terra dalla preistoria a oggi. Translated by Maura Pizzorno. Udine: Forum].

Eisler, Riane. 2000. Tomorrow’s Children. Colorado: Westview Press [2016. L’infanzia di domani.

Translated by Giulia Bancheri. Udine: Forum].

Eisler, Riane. 2002. The Dynamics of Cultural and Technological Evolution: Domination Versus Partnership. WORLD FUTURES, 58: 159-174.

Eisler, Riane. 2007. The Real Wealth of Nations. Creating a Caring Economics. San Francisco: Berrett-Koehler. [2015. La vera ricchezza delle nazioni. Translated by Giulia Bancheri. Udine:

Forum].

Kerrigan, Michael. 2000. The Burdens of the Bush. Times Literary Supplement, April 14, 26. Lindsay, Elaine & Michael Griffith eds. 2014. Introduction to the Special Issue on David Malouf. JASAL: Journal of the Association for the Study of Australian Literature, 14, 2: 1-5.

Malouf, David. 1990. The Great World. London: Chatto & Windus.

Malouf, David. 2000. Dream Stuff. London: Chatto & Windus. 2002. La materia dei sogni. Translated by Franca Cavagnoli. Milano: Frassinelli.

Malouf, David. 2001. A Spirit of Play. The Making of Australian Consciousness. Sydney: Australian BroadcastingCorporation.

Malouf, David & Ivor Indyk. 2014. In Conversation. JASAL: Journal of the Association for the Study of Australian Literature, 14, 2: 1-11.

Riem, Antonella. 2017. A Gesture of Reconciliation. Partnership Studies in Australian Literature. Udine: Forum.

Smith, Huston. 2006. A Seat at the Table: Huston Smith in Conversation with Native Americans on Religious Freedom. Phil Cousineau ed. Berkeley-Los Angeles-London: University of California Press.

Views: 128

Download PDF

Downloads: 82