La parola creativa e la dea dell’antica Europa: una lettura gilanica della Civiltà della Dea di Marija Gimbutas

Mariagrazia Pelaia (Studiosa indipendente)

Abstract

L’opera di Marija Gimbutas, che ne La civiltà della Dea (1991) trova sistemazione definitiva poco prima della morte della grande archeologa e studiosa lituana, è essenziale per la nascita degli studi della partnership. In questo testo la parola creativa è quella dell’archeologa che cerca di descrivere con le parole a sua disposizione una realtà sorprendente, un mondo così diverso dal nostro che a lungo è stato invisibile ai colleghi che l’hanno preceduta.

Bibliografia

Antony, David W. & Jennifer Y. Chi ed. 2010. The Lost World of Old Europe. The Danube Valley, 5000-3500 B.C. Princeton: Princeton University Press.

Eisler, Riane. 1987. Il calice e la spada. La nascita del predominio maschile (presentazione di M. Ceruti e traduzione di V. Mingiardi). Parma: Pratiche. Nuova edizione a cura di Antonella Riem. 2011. Il calice e la spada. La civiltà della Grande Dea dal Neolitico ad oggi (Glossario mutuale a cura di Stefano Mercanti). Udine: Forum.

Eisler, Riane. 1996. Il piacere è sacro. Il mito del sesso come purificazione (traduzione di M. Pizzorno). Milano: Frassinelli. Nuova edizione: 2012. Il piacere è sacro. Il potere e la sacralità del corpo e della terra dalla preistoria a oggi (prefazione di A. Riem Natale, prologo alla nuova edizione di Riane Eisler e Glossario Mutuale di Stefano Mercanti) Udine: Forum.

Elster, Ernestine. 2013. Le nuove scoperte dell’archeologia neolitica (traduzione di M. Pelaia). Prometeo, 121, 31: 44-57.

Gimbutas, Marija. 2012 (I vol.), 2013 (II vol.). La civiltà della Dea. Il mondo dellantica Europa [1991] (traduzione e cura di M. Pelaia). Viterbo: Stampa Alternativa.

Haarmann, Harald. 2009. Il Danube script come tecnologia ed ecologia culturale (traduzione di M. Pelaia). Prometeo, 106, 27: 84-93.

Marinangeli, Luciana. 1987. Astrologia tibetana. Roma: Edizioni Mediterranee.

Mercanti, Stefano. 2012. Glossario mutuale. Riane Eisler, Il Piacere è sacro. Il potere e la sacralità del corpo e della terra dalla preistoria a oggi.  Udine: Forum, 655-684.

Panzarasa, Stefano. 2007. Un antico futuro. AA.VV, Per la Terra (a cura di Giuseppe Moretti). Murazzano (CN): Ellin Selae, 121-132.

Pelaia, Mariagrazia. 2005. Macrozodiaco e matriarcato. Vivere con cura, 4 (numero monografico).

Rigoglioso, Marguerite. 2007. The Disappearing of the Goddess and Gimbutas. A Critical Review of The Goddess and the Bull. The Journal of Archaeomythology, 3, 1: 21-29.

Robbins Dexter, Miriam. 2008. L’alba e il sole nel mito indoeuropeo (traduzione di M. Pelaia). Prometeo, 104, 26: 26-33.

Schgraffer, Anna. 2013. Un filo di Arianna ingarbugliato: come districarlo? Leggere Donna, 159.

WEBLIOGRAFIA

Gimbutas, Marija. 2012. La civiltà della Dea. Il mondo dellantica Europa. http://www.stampalternativa.it/libri/978-88-6222-168-9/marija-gimbutas/la- civilta-della-dea.html (pagina consultata il 29 maggio 2013).

von Petzinger, Genevieve. Geometric Signs, A New Understanding, http://www.bradshawfoundation.com/geometric_signs/ (pagina consultata  il 29 maggio 2013).

 

Views: 240

Download PDF

Downloads: 150