Someone Else’s Memory: The Home and the World in Nirmal Verma’s ‘Vey Din’

Jyotirmaya Sharma (Università di Hyderabad)

Abstract

Vey Din di Nirmal Verma è stato scritto in Hindi durante i primi anni Sessanta quando l’autore risiedeva a Praga. Questo articolo si occupa delle complessità della sua narrazione che, ad un analisi più attenta, si presenta non solo come una semplice storia di amore e perdita ma sviluppa un profondo interesse per le più ampie tematiche della civiltà moderna a della condizione umana. Il costante riferimento all’idea di “casa”, misteriosamente empirica e simbolica, diviene una delle forze motrici del romanzo attraverso la quale sia le relazioni umane che le storie individuali vengono trattate creativamente.

Bibliografia

Gagan, Gill (ed.) 2006. Priya Ram (Nirmal Varma Ke Patra), New Delhi: Bharatiya Jnanpith.

Verma, Nirmal. 1991. Vey Din. New Delhi: Rajkamal Paperbacks.

Views: 232

Download PDF

Downloads: 168