Flussi e riflussi: l’immagine e la rappresentazione dell’Africa tra globalizzazione e tradizione

Roberta Altin (Università di Udine)

Abstract

L’intervento si collega alla presentazione del film Le cri du coeur (Il Grido del cuore di IIdrissa Ouedraogo, 1994, 86 min.) e riflette sulle dinamiche di rappresentazioni dell’Africa e degli africani nell’attuale scenario caratterizzato da continui flussi di percorsi migratori, di informazioni e di sguardi che seguono non solo tragitti a senso unico dal centro alle periferie, ma operano influssi reciproci. La soluzione cinematografica di Ouedraogo che esprime un continuum tra tradizione e modernità supera così la dicotomia che vorrebbe relegare l’Africa e gli africani in un passato tribale o livellarli in una indeterminata cultura ibrida.

Bibliografia

Altin, R. 2004. L’identità mediata. Etnografia delle comunicazioni di diaspora, Udine: Forum.

Barber, K. (ed.) 1997. Readings in African Popular Culture, Bloomington: Indiana University Press.

Coetzee, J. 2000. Aspettando i barbari, Torino: Einaudi.

Mezzadra, S. 2000. Cittadini della frontiera e confini della cittadinanza. Per una lettura politica delle migrazioni europee. Aut aut 298: 133-153.

Shohat, E. and Stam, R. 1998. Narrativizing visual Culture. Toward a polycentric Aesthetics, in Mirzoeff, N. et alii (eds.) The visual Culture Reader, London - New York: Routledge: 27-46.

Views: 243

Download PDF

Downloads: 162