Emigrazione e immigrazione, dialoghi allo specchio oltre i luoghi comuni

Max Mauro (Giornalista)

Abstract

Discorrere di emigrazione ed immigrazione significa misurarsi con ricorrenti luoghi comuni. In una zona come il Friuli, segnata in passato da una forte emigrazione e da alcuni anni area di attrazione per immigrati, è facile imbattersi in frasi come “Quando andavamo via noi era diverso, noi partivamo con il contratto”, che affermano l’incapacità di relazionarsi con le nuove migrazioni. Raccogliendo storie di vita di emigrati e immigrati si possono smontare i luoghi comuni e cogliere nella loro complessità, e similarità, le migrazioni di ieri e di oggi. Questo è l’intento del libro inchiesta La mia casa è dove sonofelice.

Bibliografia

Castelnuovo, D. F. Colonialismo a domicilio: i lavoratori stranieri in Svizzera. (pp. 153-197) In Ziegler, J. 1976. Una Svizzera al di sopra di ogni sospetto. Milano: Mondadori.

Frigerio Martina, M. Burgherr, S. (a cura di) 1992. Versteckte Kinder. Luzern: Rex Verlag.

Mauriz, G. 1993. La meglio gioventù di Pasolini. Udine: Campanotto editore. Mauro, M. 2005. La mia casa è dove sono felice. Udine: Kappa Vu.

Views: 69

Download PDF

Downloads: 45