A Hatful of Cherries: presente e passato nella scrittura migrante di Félix Calvino

Eleonora Goi (Università di Udine)

Abstract

Questo articolo intende analizzare A Hatful of Cherries, raccolta di racconti brevi ad opera dello scrittore ispano-australiano Félix Calvino. Nel prendere in considerazione sia la sua esperienza biografica che le principali tematiche contenute nelle sue storie, in particolare memoria e migrazione, cercherò di stabilire come Calvino tenti creativamente di creare connessioni, intersezioni e comunicazione tra due mondi diversi: la Spagna della sua giovinezza e l’Australia contemporanea.

Bibliografia

Calvino, Félix. 2007. A Hatful of Cherries. Melbourne: Arcadia. Cortázar, Julio. 1980. América Latina: exilio y literatura. Eco, 205: 59-66. Kohut, Karl. 1983. Escribir en París. Barcelona: Hogar del Libro.

Loriggio, Francesco. 1996. Going South in Social Pluralism and Literary History: The Literature of the Italian Emigration. Toronto: Guernica.

Riem Natale, Antonella, Luisa Conti Camaiora, Maria Renata Dolce & Stefano Mercanti ed. 2010. Partership Id-Entities. Cultural and Literary Re-Inscription/s of the Feminine. Udine: Forum.

Vasta, Nicoletta, Antonella Riem Natale, Maria Bortoluzzi & Deborah Saidero ed. 2011. Identities in Transition in the English Speaking World. Udine: Forum

 

 

 

Views: 257

Download PDF

Downloads: 156